Menu: Seleziona la pagina

Area News:

di seguito le notizie provenienti dai feed Fisco, Bilancio e Contabilità, Finanziamenti e Impresa di IPSOA Quotidiano in tempo reale.
Clicca sul titolo della notizia per leggerla integralmente sul sito dell'editore.


Il Quotidiano IPSOA - Area Fisco

  1. La riscossione si ferma fino al 31 dicembre 2020
    L’attività degli Agenti della riscossione riprenderà dal 1° gennaio 2021, fatti salvi ulteriori differimenti. È l’effetto del D.L. n. 129 del 20 ottobre 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 20 ottobre 2020. Il decreto proroga fino a fine anno la sospensione delle attività di notifica di nuove cartelle di pagamento, del pagamento delle cartelle precedentemente inviate e degli altri atti dell’Agente della Riscossione. Allo stesso tempo, viene prorogato al 31 dicembre anche il periodo durante il quale si decade dalla rateizzazione con il mancato pagamento di 10 rate, in luogo di 5. Per il graduale smaltimento delle cartelle di pagamento accumulatesi, viene, inoltre, differito di 12 mesi il termine entro il quale avviare alla notifica le cartelle. Proroga di due anni dei termini per notificare gli atti del 2020. Leggi tutto
  2. Iva al 4% per le cessioni di lenti a contatto colorate correttive
    Le cessioni di lenti a contatto colorate per uso meramente estetico, nonché le cessioni delle soluzioni per la pulizia delle lenti a contatto sono assoggettate all'aliquota IVA ordinaria del 22 per cento. Lo ha specificato l’Agenzia delle Entrate con la risposta all’interpello n. 488 del 20 ottobre 2020 con cui ha evidenziato che invece, per le lenti a contatto correttive, siano esse colorate o meno, in quanto destinate a sopperire a menomazioni visive permanenti, deve ritenersi applicabile l’aliquota del 4 per cento. Leggi tutto
  3. Sostegno al fondo salva sport: istituito il codice tributo
    E’ stato istituito il codice tributo “5478” denominato “Riscossione entrate derivanti dal versamento dello 0,5 per cento della raccolta delle scommesse sportive, anche virtuali, per il sostegno al sistema sportivo - articolo 217, comma 2, decreto-legge n. 34 del 2020”. Lo ha previsto l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 67 del 20 ottobre 2020. Il Decreto Rilancio ha individuato il “Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale” al fine di far fronte alla crisi economica dei soggetti operanti nel settore sportivo determinatasi in ragione delle misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Leggi tutto
  4. Bonus affitto negozi in caso di contratto di sublocazione anche per le ASD
    L’ASD iscritta al registro nazionale delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche presso il CONI può accedere al bonus affitto negozi, previsto dall'articolo 28 del decreto Rilancio, con riferimento ad un contratto di sublocazione sempreché sussistano tutte le altre condizioni previste dalla norma agevolativa. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 68 del 20 ottobre 2020 con cui ha specificato che anche il conduttore principale può fruire del beneficio. Ai fini del calcolo della diminuzione del fatturato o dei corrispettivi nel mese di riferimento, in ogni caso, sarà necessario considerare anche il canone relativo alla sublocazione al lordo del credito d'imposta di cui all'articolo 28. Leggi tutto
  5. Sanzioni, si all’esimente se anche la condotta del contribuente è esente da responsabilità
    Non può essere sanzionato il contribuente che dimostra la completa attribuzione della condotta evasiva alla responsabilità di un terzo che ha regolarmente denunciato all’autorità giudiziaria. A prevederlo è il decreto elgislativo472/097 in tema di sanzioni, ma, la Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 22745 depositata il 20/10/2020, ha chiarito che un ulteriore requisito imprescindibile ai fini dell’applicazione dell’esimente è anche l’accertamento della correttezza della condotta del contribuente, ossia dell’assenza di qualsiasi responsabilità anche sotto il profilo della cosiddetta culpa in vigilando. Leggi tutto
  6. Accertamento sintetico: irrilevante il valore risultante dalla definizione agevolata dell’acquirente
    L’Ufficio non può presumere l'esistenza di un maggior corrispettivo a titolo di plusvalenza in capo al venditore, solo sulla base del valore dichiarato e così come risultante dalla definizione agevolata operata dall’acquirente, ma deve necessariamente fare leva su ulteriori elementi. A confermare questo importante principio è la sentenza n. 22728, depositata il 20 ottobre 2020, della Corte di Cassazione secondo cui nell’accertamento sintetico delle imposte sui redditi effettuato a seguito di una compravendita immobiliare, deve ormai ritenersi superato il principio che consentiva all'Ufficio di considerare rilevante il valore attribuito ai fini del registro. Ciò in conseguenza della norma di interpretazione autentica contenuta nel decreto c.d. internazionalizzazione. Leggi tutto
  7. Anche i commercialisti trasmettono le istanze di nulla osta per i lavoratori extracomunitari
    Il CNDCEC ha firmato il protocollo d’intesa per la collaborazione con lo sportello Unico per l’Immigrazione. I commercialisti che ne faranno richiesta potranno trasmettere le istanze di nulla osta relative all’ingresso dei cittadini stranieri e alla conversione del permesso di soggiorno. L’accesso alla procedura informatizzata del Sistema telematico dello Sportello Unico sarà consentito ai commercialisti previa richiesta, da parte degli Ordini territoriali al Prefetto competente, delle credenziali di autenticazione in favore dei professionisti interessati. Per utilizzare il sistema i commercialisti dovranno avere un’identità SPID. Una volta abilitati, potranno scaricare in numero superiore a cinque i moduli di interesse occorrenti a inoltrare le istanze e ad acquisire notizie sullo stato delle pratiche. Leggi tutto
  8. La sospensione della riscossione "costa" ai contribuenti la proroga biennale delle notifiche
    I nuovi termini di sospensione della riscossione di imposte e contributi “costano” ai contribuenti, debitori e no, la proroga per la notifica delle cartelle di pagamento. I termini di decadenza e prescrizione in scadenza nel 2020 per la notifica degli atti in questione vengono infatti prorogati al 31 dicembre 2022. A questo punto sarebbe il caso di promuovere una riflessione sugli scenari che si verranno a determinare nel prossimo biennio, che vedrà un “accumulo” di milioni di cartelle e di centinaia di migliaia di atti impositivi che, progressivamente, graveranno sul capo di contribuenti fiaccati da una recessione senza precedenti. Leggi tutto
  9. Acconti IRAP 2020 dovuti in misura ridotta: come effettuare i calcoli
    Per i contribuenti che fruiscono della norma del decreto Rilancio che dà la possibilità di non versare il saldo IRAP 2019 e il primo acconto 2020, ai fini del calcolo dell’imposta dovuta per il 2020 il primo acconto "figurativo" da scomputare non può mai eccedere il 40% (ovvero il 50%) dell’importo complessivamente dovuto a titolo di IRAP per il periodo d’imposta 2020, calcolato, in linea generale, secondo il metodo storico, sempreché quest’ultimo non sia superiore a quanto effettivamente da corrispondere. E’ uno dei chiarimenti contenuti nella circolare n. 27/E/ del 2020 con cui l’Agenzia delle Entrate, anche con alcuni esempi, fornisce i chiarimenti per effettuare correttamente i calcoli. Leggi tutto
  10. Superbonus per stufe e camini

Buy now

You can now buy this awesome Joomla Theme directly on Themeforest for a really low price for this awesome and stunning Joomla product!

Nulla vitae elit libero, a pharetra augue. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam porta sem malesuada magna mollis euismod. Morbi leo risus, porta ac consectetur ac, vestibulum at eros. Nulla vitae elit libero, a pharetra augue.

BUY NOW ON THEMEFOREST

×

Login

Please login using your credentials recived by email when you register.

  or   Registrati

Password dimenticata? |  Nome utente dimenticato?

×

Register now


I'm a small Introtext for the Register Module, I can be set in the Backend of the Joomla WS-Register Module.



  or   Login
×

Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare nel sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.