Menu: Seleziona la pagina

Area News:

di seguito le notizie provenienti dai feed Fisco, Bilancio e Contabilità, Finanziamenti e Impresa di IPSOA Quotidiano in tempo reale.
Clicca sul titolo della notizia per leggerla integralmente sul sito dell'editore.


Il Quotidiano IPSOA - Area Bilancio e Contabilità

  1. Passività con covenants: classificazione come “correnti” o “non correnti”?
    L'International Accounting Standards Board (IASB) ha proposto modifiche allo IAS 1 - “Presentation of Financial Statements”. Lo IAS 1 impone alle imprese di classificare una passività come “non corrente” solo qualora la società abbia il diritto di differirne il regolamento per almeno 12 mesi oltre la data di riferimento del bilancio. Tale diritto è spesso subordinato al rispetto da parte dell’impresa di covenants, oltre la data di riferimento del bilancio. Le proposte di modifica specificano che tali covenants differiti non dovrebbero incidere sulla classificazione di una passività come “corrente” o “non corrente” alla data di bilancio. Leggi tutto
  2. Misurare il valore dell’impresa per il territorio: una sfida difficile, ma superabile
    Perché è importante misurare il valore di un’impresa per il suo territorio? Per le politiche pubbliche degli Stati e degli Enti locali volte a incentivare gli investimenti d’impresa sul proprio territorio. Per le imprese, non solo per presentare un originale indicatore nel package di rendicontazione sociale, ma anche per disporre di un punto di riferimento importante nel dialogo, anche contrattuale, con gli enti territoriali e le associazioni di stakeholder. Di questo valore, purtroppo, si parla poco perché è difficile da identificare. La soluzione: si deve sfruttare il potenziale informativo insito nella contabilità aziendale per misurare il flusso di valore che un’impresa genera per il territorio. Simili indicatori di performance saranno sempre più necessari quanto più crescerà l’attenzione sui temi della sostenibilità! Leggi tutto
  3. Cooperative: come rappresentare i ristorni in contabilità
    Il ristorno è un istituto tipico ed esclusivo delle società cooperative. A livello contabile, ad oggi non esiste ancora una disciplina ufficiale specifica che detti le linee guida per la corretta rappresentazione in bilancio dei ristorni. In questo contesto, l’Organismo Italiano di Contabilità ha posto in consultazione (fino al 16 luglio) la bozza degli emendamenti ai principi contabili nazionali con la finalità di recepire le specificità delle società cooperative (la pubblicazione della versione definitiva è prevista per inizio 2022). Viene così introdotta una specifica disciplina per la rappresentazione contabile dei ristorni. Leggi tutto
  4. Revisori Enti Locali: pubblicato lo schema di parere per il bilancio di previsione 2022-2024
    Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha definito lo “Schema di parere dell’organo di revisione sulla proposta di bilancio di previsione 2022- 2024”. Il documento non è vincolante, ma si pone come valido supporto pratico all’attività di vigilanza dei professionisti fornendo, pur nell’incertezza dell’attuale quadro normativo in continua evoluzione a causa del perdurare dell’emergenza epidemiologica, tutti i riferimenti normativi, le indicazioni di prassi e le avvertenze per un’azione di controllo del revisore completa ed efficace, a presidio degli equilibri e dell’evoluzione della gestione delle entrate e delle spese. Leggi tutto
  5. Ricavi, è da seguire l' unità elementare di contabilizzazione
  6. Sanzioni ai revisori: come funziona la nuova procedura
    È in vigore dal 19 ottobre 2021 la nuova procedura per l’adozione dei provvedimenti sanzionatori a carico dei revisori legali e delle società di revisione. Tra le condotte sanzionabili rientrano le dichiarazioni mendaci contenute nella relazione annuale del tirocinio, le violazioni dei principi di deontologia professionale, indipendenza e obiettività, e il mancato assolvimento dell’obbligo formativo. Le sanzioni amministrative previste sono applicate dal MEF con provvedimento motivato, previa contestazione degli addebiti, da effettuarsi entro 180 giorni dall'accertamento ovvero entro 360 giorni se l'interessato risiede o ha la sede all'estero. Leggi tutto
  7. Revisori enti locali al controllo del nuovo Stato patrimoniale semplificato
    Gli enti locali che optano per la facoltà di non tenere la contabilità economico-patrimoniale devono allegare al rendiconto una situazione patrimoniale al 31 dicembre dell'anno precedente. Con D.M. 12 ottobre 2021, il Ministero dell’Economia e delle finanze ha definito le modalità semplificate di elaborazione di questa situazione patrimoniale. Il revisore deve accertarsi che l’Ente trasmetta alla Banca dati unitaria delle amministrazioni pubbliche (BDAP) la deliberazione della giunta municipale concernente la decisione di avvalersi della facoltà di non tenere la contabilità economico-patrimoniale e il rendiconto comprensivo della situazione patrimoniale semplificata. Leggi tutto
  8. IFRS 17 Contratti assicurativi: esenzione dall’obbligo di raggruppamento in coorti annuali
    E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il regolamento UE n. 2021/2036, che adotta l’IFRS 17 Contratti assicurativi. In particolare il regolamento riconosce alle società la possibilità di esentare i contratti caratterizzati da mutualizzazione intergenerazionale e congruità dei flussi finanziari dall’applicazione dell’obbligo di raggruppamento in coorti annuali di cui all’IFRS 17. Il regolamento entrerà in vigore il 13 dicembre 2021 e le società applicheranno le disposizioni a partire dal 1° gennaio 2023 Leggi tutto
  9. Affitto d'azienda, Oic 16 e 24 bussola per la contabilizzazione
  10. Contabilizzazione delle fusioni con impatti sul bilancio consolidato
    I gruppi di imprese, soprattutto in questo periodo dell’anno, pianificano progetti di ristrutturazione del loro assetto organizzativo attraverso operazioni straordinarie quali conferimenti, fusioni o scissioni, spesso al fine di semplificare la struttura, oppure in un’ottica di rivisitazione delle strategie interne di business. La realizzazione di tali operazioni determina, da un punto di vista contabile, una serie di conseguenze che, da un lato, impattano sui bilanci di esercizio delle società interessate dalle operazioni straordinarie e, dall’altro comportano variazioni che vanno a interessare il bilancio consolidato di gruppo. Leggi tutto

Buy now

You can now buy this awesome Joomla Theme directly on Themeforest for a really low price for this awesome and stunning Joomla product!

Nulla vitae elit libero, a pharetra augue. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam porta sem malesuada magna mollis euismod. Morbi leo risus, porta ac consectetur ac, vestibulum at eros. Nulla vitae elit libero, a pharetra augue.

BUY NOW ON THEMEFOREST

×

Login

Please login using your credentials recived by email when you register.

  or   Registrati

Password dimenticata? |  Nome utente dimenticato?

×

Register now


I'm a small Introtext for the Register Module, I can be set in the Backend of the Joomla WS-Register Module.



  or   Login
×

Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare nel sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.